Agire correttamente, salvare vite
Home
Schweizerische Herzstiftung

L'ictus cerebrale può annunciarsi con questi segni premonitori

È raro che un ictus cerebrale arrivi come un fulmine a ciel sereno. In un terzo degli interessati un ictus cerebrale si preannuncia con un cosiddetto TIA, acronimo internazionale per attacco ischemico transitorio, cioè disturbo passeggero dell’irrorazione sanguigna del cervello. Il TIA causa sintomi di ictus cerebrale che, a differenza di quanto accade nel «vero» ictus, durano solo alcuni minuti. Sintomi tipici sono per esempio:

  • fugace disturbo della sensibilità o paralisi di un braccio, di una mano o di una gamba
  • disturbo passeggero della parola
  • disturbo passeggero della vista (come veder doppio o non vederci del tutto da un occhio per un momento)
  • impovvisa vertigine rotatoria

Dato che i sintomi del TIA durano soltanto breve tempo, spesso non vengono presi sul serio quali segni premonitori. Sovente il TIA è un precursore di un vero ictus cerebrale. Perciò è opportuno consultare subito il medico o recarsi all’ospedale.